Il Breiðablik UBK è una società polisportiva con sede a Kópavogur, municipalità di 36.000 persone alle porte della capitale. E’ il secondo centro più abitato d’Islanda, dietro la capitale Reykjavik. Non ha particolari caratteristiche, essendo un’area fortemente residenziale con alcuni insediamenti commerciali ed industriali.

Breidablik Kopavogur

I campi da gioco del Breidablik con il sobborgo di Kopavogur alle spalle (mapio.net)

Il Breidablik UBK è la società sportiva più grande d’Islanda. Oltre il calcio, ha squadre di ciclismo, karate, basket, scacchi, sci, nuoto, taekwondo, triathlon, sollevamento pesi. Fondata nel 1950, i colori sociali sono il verde e il bianco, oltre che il rosso della fiamma che campeggia al centro del logo. Il nome Breiðablik deriva dalla mitologia norrena. E’ il regno di Baldr, figlio di Odino e fratellastro di Thor, dio della bellezza, della luce, dell’amore e della giovinezza.

Lo stadio del Breidablik

Il Breidablik gioca al Kópavogsvöllur, stadio che ospita gli spazi anche per altre discipline. Ha una capienza di 5.500 posti di cui 1.869 a sedere. E’ stato rinnovato nel 2009 ed è uno dei più all’avanguardia della massima serie.

logo breidablik

Il logo del Breidablik (breidablik.is)

La bacheca del Breidablik

Campionato islandese: 1 (2010)

Coppa d’Islanda: 1 (2009)

Coppa di Lega Islandese: 2 (2013, 2015)

La squadra femminile del Breidablik è una potenza del calcio islandese. E’ la squadra che ha vinto più scudetti (16 titoli, l’ultimo nel 2015) e la seconda per numero di Coppe d’Islanda (11 coppe, l’ultima nel 2016).

Personaggi famosi e curiosità

La storia del Breidablik è legata a doppia mandata a quella dei fratelli Arnar (289 presenze e 47 goal) e Sigurður Grétarsson (159 presenze e 54 goal). Hanno giocato per i biancoverdi fra la fine degli anni ’70 e il 2000, quando il campionato era ancora a 10 squadre. Sono state due colonne della nazionale: 71 presenze e 2 goal per Arnar, 46 presenze e 8 goal per Sigurður. Oltre a rappresentare il Breidablik in campo, l’hanno fatto anche in panchina. Sigurður è stato l’allenatore della prima squadra dal 1998 al 2001, Arnar dal 2015 al 2017.

Arnar Gretarsson

Arnar Gretarsson ha allenato il Breidablik fino allo scorso anno prima di essere esonerato per un pessimo inizio di stagione (dv.is)

E’ cresciuto nei biancoverdi Sverrir Ingi Ingason, difensore del Rostov e della nazionale (22 presenze e 3 goal) che ha partecipato ai Mondiali di Russia. E’ uno dei principali candidati a dirigere la difesa dell’Islanda di domani per sostituire i veterani Kári ÁrnasonRagnar Sigurðsson.

Fra le curiosità annoveriamo la discreta rivalità che c’è con l’altra squadra di Kópavogur, l’HK attualmente militante in seconda serie. Un paio di stagioni fa aveva suscitato scalpore la notizia che i giocatori dell’HK, per festeggiare la salvezza negli spogliatoi, avessero urinato sopra i vessilli dei rivali cittadini.