Europa League double face

Con il KÍ Klaksvík già sicuro del passaggio del turno dopo la goleada dell’andata, una sola era la gara veramente importante. Tra le faroesi impegnate nel turno preliminare di Europa League, infatti, era l’NSÍ Runavík, chiamato a una difficile rimonta. Sfortunatamente, non riuscita.

NSÍ – Ballymena United 0-0 [tot. 0-2]

Ci salutano subito i gialloneri, a cui non riesce l’impresa di ribaltare la sconfitta per 2-0 maturata in Irlanda del Nord all‘andata. Il Ballymena si presentava all’appuntamento con una voce tremenda nel proprio curriculum: le squadre faroesi sono sempre state elimminate da quelle nordirlandesi.

Nonostante questo, i padroni di casa non si fanno intimorire, e si giocano fin da subito le proprie carte. Sono proprio loro a sfiorare più volte il vantaggio nel primo tempo. Ad andarci vicino è soprattutto Paetur Hentze, che dai limiti dell’area colpisce la traversa con un tiro di sinistro, non esattamente il suo piede migliore. Tranne un paio di situazioni in cui sarà necessario l’intervento di Tordur Thomsen, sarà il suo collega Ross Glendinning a salire sugli scudi. Due volte su Hentze e una su Knudsen.

Nella ripresa le cose peggiorano ulteriormente per i nordirlandesi, costantemente sotto attacco da parte delle truppe di casa. L’assedio però si rivela infruttuoso, sia per le polveri bagnate degli attaccanti sia per i miracoli di Glendinning, autore tra l’altro di un prodigioso doppio salvataggio sulla linea negli ultimi minuti.

La partita termina quindi 0-0, ma a passare è il Ballymena in virtù della vittoria dell’andata. Si tratta di un’eliminazione prevedibile visto il tabù esistente per le squadre faroesi. Dall’altro lato, però, un triste primato: è la prima volta che gli Sky Blues superano un turno in una competizione continentale. Ad attenderli adesso ci sono gli svedesi del Malmö.

Clicca qui per vedere gli highlights.

Tre Fiori – KÍ 0-4 [tot. 1-9]

Sciolto e disinvolto invece il KÍ, che in trasferta a Serravalle bissa il trionfo dell’andata. Partita equilibrata nella prima mezz’ora, sbloccata dal dischetto al 30° da Jóannes Bjartalíð. Poco dopo arriva il raddoppio targato Jonn Johannessen, abile a sfruttare un cross dalla destra di Danielsen. In chiusura di primo tempo arriva anche il terzo gol con il piattone destro di Patrik Johannesen. A chiudere i conti ci pensa Danielsen, che al 75° fissa il risultato sul 4-0.

A passare il turno sono dunque gli azzurri, che al prossimo turno incontreranno i lituani del Riteriai. Vista la condizione degli azzurri si può essere discretamente ottimisti, ma bisogna fare attenzione a non sottovalutare gli avversari. I gialloblù di Vilnius, infatti, solo quattro anni fa umiliarono l’HB ai preliminari di Europa League con una vittoria complessiva per 7-1. Inoltre, gli otto gol di differenza sul Tre Fiori non devono illudere, in quanto la formazione sammarinese è più indietro nella condizione atletica ed è stata anche sfortunata nella gara di ritorno, colpendo due legni.

Clicca qui per vedere gli highlights.